Dato che molti ce lo hanno chiesto nel tempo, abbiamo raccolto qui alcuni dei più significativi aforismi di Carl Rogers, il padre del counseling, e altri “padri fondatori” delle discipline più affini.

“Quel che sono è sufficiente, se solo riesco a esserlo”.
Carl Rogers

“La tendenza a giudicare gli altri è la più grande barriera alla comunicazione e alla comprensione.”
Carl Rogers

“L’incapacità dell’uomo di comunicare è il risultato della sua incapacità di ascoltare davvero ciò che viene detto.”
Carl Rogers

“Esiste un curioso paradosso: quando mi accetto così come sono, allora posso cambiare.”
Carl Rogers

“Solo una persona può sapere se ciò che faccio è onesto, esatto, aperto e valido, o falso, chiuso e non valido, e quella persona sono io.”
Carl Rogers

Percepire un aspetto nuovo di sé stessi è il primo passo verso il cambiamento del concetto di sé.”
Carl Rogers

“Il più grande ostacolo nella comunicazione personale, è l’incapacità umana di ascoltare con intelligenza, comprensione e abilità a ciò che dicono gli altri.”
Carl Rogers

“Tutti abbiamo paura di cambiare.
Una delle ragioni principali della resistenza a comprendere, è la paura del cambiamento: se veramente mi permetto di capire un’altra persona, posso essere cambiato da quanto comprendo.”
Carl Rogers

“Gli individui hanno in sé stessi ampie risorse per auto-comprendersi e per modificare il loro concetto di sé, gli atteggiamenti di base e gli orientamenti comportamentali. Queste risorse possono emergere quando può essere fornito un clima definibile di atteggiamenti psicologici facilitanti.”
Carl Rogers

“La più alta espressione dell’empatia è nell’accettare e non giudicare.”
Carl Rogers

Nella persona vi è una forza che ha una direzione fondamentale positiva. Più l’individuo è capito e accettato profondamente, più tende a lasciar cadere le false “facciate” con cui ha affrontato la vita e più si muove in una direzione positiva, di miglioramento.
Carl Rogers

Quando qualcuno ti ascolta davvero senza giudicarti, senza cercare di prendersi la responsabilità per te, senza cercare di plasmarti, ti senti tremendamente bene.
Quando sei stato ascoltato ed udito, sei in grado di percepire il tuo mondo in modo nuovo ed andare avanti.
E’ sorprendente il modo in cui problemi che sembravano insolubili diventano risolvibili quando qualcuno ti ascolta
Carl Rogers

La più alta espressione dell’empatia è nell’accettare e’ non giudicare
Carl Rogers

Amare vuol dire soprattutto ascoltare in silenzio.”
Antoine de Saint-Exupery

“Ecco il mio segreto. È molto semplice: non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi.”
Antoine de Saint-Exupery

“Tutti i grandi sono stati bambini una volta. Ma pochi di essi se ne ricordano.”
Antoine de Saint-Exupery

“Se ciò che io dico risuona in te, è semplicemente perché siamo entrambi rami di uno stesso albero.”
William Butler Yeats

“Tra il clamore della folla ce ne stiamo io e te, felici di essere insieme, parlando senza dire nemmeno una parola.”
Walt Whitman

“A unire il cuore delle persone non è soltanto la sintonia dei sentimenti. I cuori delle persone vengono uniti ancora piú intimamente dalle ferite. Sofferenza con sofferenza. Fragilità con fragilità.”
Haruki Murakami

“Conoscere le nostre paure è il miglior metodo per occuparsi delle paure degli altri.”
Carl Gustav Jung

“Non deridere, non compiangere, non disprezzare, ma comprendere le azioni umane.”
Baruch Spinoza

“Il dialogo nasce da un atteggiamento di rispetto verso un’altra persona, dalla convinzione che l’altro abbia qualcosa di buono da dire; presuppone fare spazio, nel nostro cuore, al suo punto di vista, alla sua opinione e alle sue proposte. Dialogare significa un’accoglienza cordiale e non una condanna preventiva. Per dialogare bisogna sapere abbassare le difese, aprire le porte di casa e offrire calore umano.”
Papa Francesco

La fiducia, come l’arte, non viene mai dall’avere tutte le risposte, ma dall’essere aperta a tutte le domande.
Earl Grey Stevens