Master in counseling

Home » Master in counseling

Iscriviti alla Newsletter






 

Il Counseling è una professione che permette di arricchirsi sia da un punto di vista professionale che personale.

Le abilità di Counseling possono essere utilizzate in tutte le professioni che hanno al centro la persona e la relazione. Attraverso questa specifica formazione il futuro Counselor ha la possibilità di acquisire una maggiore conoscenza di sé stesso e delle proprie potenzialità, che potrà poi riutilizzare nel proprio lavoro. Crediamo così tanto nel Counseling da aver creato una “Scuola di Counseling fatta da Counselor”.

Modello Formativo

Il paradigma della Scuola è caratterizzato dal valore dato alla qualità della relazione e più in generale a qualsiasi tipo di interazione, soprattutto se legata ad un processo di apprendimento professionale. Il progetto formativo alla base del nostro modello ha la finalità di supportare ed incoraggiare lo studente su più ambiti: cognitivo, affettivo ed emozionale, in modo da agevolarne lo sviluppo per una crescita sia personale che professionale.

La formazione consente all’allievo di sperimentare le proprie potenzialità, i propri punti di forza e le proprie vulnerabilità. Questa conoscenza di sé gli permetterà, alla fine della formazione, di accompagnare a sua volta i clienti nel loro percorso di crescita.

Le attitudini che il futuro Counselor incrementerà saranno: la sospensione del giudizio, il rispetto per le posizioni diverse dalle proprie, l’abbandono delle aspettative, la curiosità verso ciò che lo circonda. Proprio per promuovere una formazione che sia orientata ai precetti del Counseling, l’intero corpo docente è costituito esclusivamente da Counselor Professionisti, che hanno maturato una notevole esperienza nell’ambito della formazione in Counseling.

Docenti, supervisori e tutors partecipano attivamente alle lezioni coinvolgendo gli allievi e rendendoli attivi nel processo formativo, che si realizza attraverso l’ascolto empatico, il rispetto reciproco e il confronto autentico.

Partecipa al Master

Metodologia

La nostra metodologia integra due aspetti fondamentali: la crescita professionale e lo sviluppo personale.

Crescita professionale

La nostra scuola utilizza un approccio integrato per facilitare l’allievo nella ricerca del proprio modo di realizzarsi come professionista.

Approccio centrato sulla persona: il modello rogersiano considera il cliente come persona esperta di sé stessa, la cui autorealizzazione (tendenza attualizzante) è resa possibile da un ambiente relazionale che riconosca il valore dell’empatia, dell’accettazione positiva incondizionata e della congruenza. Approccio filosofico al Counseling: La filosofia fa parte delle esigenze irrinunciabili dell’essere umano, perché la mente possa progredire verso l’intero benessere della persona. Il ‘900 ci ha regalato una profonda e originale riflessione sul rapporto fra l’Io e il Tu e l’Esso (M. Buber, E. Levinas, R. Gurardini) come presupposto ineludibile per far crescere integralmente l’Altro nelle sue multiformi potenzialità.

Antropologia culturale: il Counseling può trarre beneficio da tutte le discipline che mettono l’uomo e il suo operato al centro della speculazione intellettuale, emotiva, pratica. In questa prospettiva l’antropologia arricchisce il percorso formativo del Counselor. È impossibile studiare l’uomo in modo oggettivo, visto che l’osservante è un portatore di filtri emotivi, culturali, educativi e ambientali, che gli impediscono una lettura obiettiva.

Per questo il Counseling utilizza l’antropologia per soffermarsi sul rapporto tra osservante e osservato, tra studioso e studiato e in definitiva sulle relazioni umane.

Sviluppo personale

La formazione pratica è caratterizzata da una metodologia che prevede un percorso di apprendimento attraverso la partecipazione attiva degli allievi insieme ai formatori in:

  • laboratori ed esercitazioni in piccolo gruppo con successiva condivisione nel grande gruppo
  • gruppi di scrittura autobiografica (link al testo Counseling e Autobiografia)
  • gruppi esperienziali
  • gruppi di incontro (link a un teso dedicato)
  • supervisioni di gruppo (link al testo sulla supervisione)

La metodologia impiegata nelle supervisioni consente ai partecipanti di acquisire, attraverso la propria crescita personale, le competenze necessarie per poter raggiungere un rapporto più autentico con i colleghi di lavoro e migliorare la propria capacità di stare in gruppo.

Il percorso formativo proposto della Professional Counseling School non costituisce abilitazione alla psicoterapia la quale è riservata agli psicoterapeuti e agli psichiatri, né tantomeno fornisce la conoscenza di strumenti diagnostici riservati esclusivamente agli psicologi nell’osservanza dell’articolo 21 del Codice Deontologico degli Psicologi.

Percorso Didattico

La proposta della Professional Counseling School prevede un avanzamento graduale nel percorso didattico: Dopo il Primo anno verrà conseguito un attestato di “Abilità di Counseling”, da poter utilizzare nel proprio contesto lavorativo.

Con l’intero Triennio si consegue il Diploma di Master in Counseling Umanistico-Esistenziale, che permette, previo apposito esame di valutazione professionale, l’iscrizione al Registro Italiano dei Counselor di AssoCounseling e il contestuale rilascio del Certificato di Competenza Professionale in Counseling.

Partecipa al Master

Riconoscimenti

Il corso è riconosciuto da AssoCounseling. CERT-0163-2017 e prevede il rilascio dell’attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi ai sensi della L. 4/2013. Maggiori informazioni www.assocouseling.it

Tirocinio e Supervisione

L’esperienza diretta dell’attività di Counseling avviene attraverso un tirocinio presso Centri di Ascolto, già attivi a Firenze e dintorni, convenzionati con la scuola. A partire dal secondo anno si attivano le supervisioni di gruppo al fine di riuscire a comprendere meglio le dinamiche che si possono riscontrare nel lavoro di Counselor.

La supervisione si caratterizza come un momento di condivisione del lavoro svolto dall’allievo, per comprendere ed elaborare le dinamiche messe in atto e le possibili risposte che vengono agite nel setting, valutando la relazione tra l’approccio scelto e l’obiettivo prefissato.

È uno spazio- luogo dove poter ri-pensare il proprio agire alla luce di stimoli e riflessioni che avvengono sia da parte del supervisore, sia da parte del gruppo. Il contributo di ogni partecipate è molto importante e significativo per l’allievo, dato che il nostro lavoro può essere costruito e fortificato solo attraverso una reale esperienza relazionale.

Partecipa al Master

Calendario 2019/2020

PRIMO ANNO

SECONDO ANNO

TERZO ANNO

7 dicembre 2019

25-26 gennaio

15-16 febbraio

7-8 marzo

28-29 marzo

9-10 maggio

6-7 giugno

4-5 luglio

12-13 settembre

10-11 ottobre

7-8 novembre

28 novembre

18-19 gennaio

8-9 febbraio

14-15 marzo

4-5 aprile

16-17 maggio

13-14 giugno

11-12 luglio

19-20 settembre

17-18 ottobre

14-15 novembre

29 novembre

11-12 gennaio

22-23 febbraio

21-22 marzo

18-19 aprile

23-24 maggio

20-21 giugno

18-19 luglio

26-27 settembre

24-25 ottobre

21-22 novembre

5 dicembre

Costi

Il corso triennale ha un costo annuale omnicomprensivo di 1.500 euro che può essere dilazionato con 10 rate da 150 euro al mese.

Codice IBAN della scuola intestato a: Professional Counseling School – IT09H0200802837000105571203

Partecipa al Master

Recensioni

una grande scuola, molto ben strutturata con una grande offerta formativa. Finalmente in Toscana una formazione continua per i Counselor.

Patrizia Giannoni

Una scuola di Counseling innovativa, dove competenza, calore umano e una visione integrata del Counseling si realizza grazie ad un team di professionisti entusiasti e competenti!

Massimo Cortini

ISCRIVITI ORA

Accetto i Termini della Policy Privacy e invio i miei dati ai fini del servizio.

Definizione di Counseling

Il Counseling professionale è un’attività il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita del cliente, sostenendo i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione.

Il Counseling offre uno spazio di ascolto e di riflessione, nel quale esplorare difficoltà relative a processi evolutivi, fasi di transizione e stati di crisi e rinforzare capacità di scelta o di cambiamento.

È un intervento che utilizza varie metodologie mutuate da diversi orientamenti teorici.

Si rivolge al singolo, alle famiglie, a gruppi e istituzioni. Il Counseling può essere erogato in vari ambiti, quali privato, sociale, scolastico, sanitario, aziendale. Leggi la definizione su www.assocounseling.it

Chi è il Counselor

È un catalizzatore del cambiamento individuale e sociale che crea valore

  • coltiva costantemente in sé curiosità, fiducia e responsabilità
  • pratica un’epistemologia umile ed evita l’autoreferenzialità
  • pratica un ascolto trasformativo della storia personale del cliente
  • sa ascoltare le storie normali senza considerare l’altro come sbagliato
  • crea ponti con le altre professioni per una sostenibilità più ampia del sistema sociale
  • è in grado di comprendere e agire nella contemporaneità e nella multiculturalità
  • è in grado di utilizzare le tecniche adeguate in relazione al contesto e di rispettare la centralità del cliente
  • ha fiducia nel potenziale evolutivo dell’essere umano e ne agevola l’espressione
  • realizza il suo percorso formativo in un equilibrio costante tra teoria, ricerca e pratica esperienziale lungo tutto l’arco della sua vita professionale
  • utilizza tecniche fondate su una prospettiva evolutiva e di apprendimento finalizzate alla realizzazione del progetto di vita del cliente
  • è in grado di personalizzare e adattare in modo creativo le tecniche di Counseling in modo congruente rispetto a sé e al contesto in cui opera

“Carta di Assago” Redatta il 20 marzo 2016 durante il settimo convegno nazionale di AssoCounseling

Partecipa al Master