Modello formativo

Il paradigma della Scuola è caratterizzato dal valore dato alla qualità della relazione e più in generale a qualsiasi tipo di interazione, soprattutto se legata ad un processo di apprendimento professionale.

Il progetto formativo alla base del nostro modello ha la finalità di supportare ed incoraggiare lo studente su più ambiti: cognitivo, affettivo ed emozionale, in modo da agevolarne lo sviluppo per una crescita sia personale che professionale.

La formazione consente all’allievo di sperimentare le proprie potenzialità, i propri punti di forza e le proprie vulnerabilità. Questa conoscenza di sé gli permetterà, alla fine della formazione, di accompagnare a sua volta i clienti nel loro percorso di crescita.

Le attitudini che il futuro counselor incrementerà saranno: la sospensione del giudizio, il rispetto per le posizioni diverse dalle proprie, l’abbandono delle aspettative, la curiosità verso ciò che lo circonda.

Proprio per promuovere una formazione che sia canalizzata e orientata ai precetti del Counseling, l’intero corpo docente è costituito esclusivamente da Counselor Professionisti, che hanno maturato una notevole esperienza nell’ambito della formazione in Counseling.

Docenti, supervisori e tutors partecipano attivamente alle lezioni coinvolgendo gli allievi e rendendoli attivi nel processo formativo, che si realizza attraverso l’ascolto empatico, il rispetto reciproco e il confronto autentico.